image

Si tratta di una raccolta di esperienze e testimonianze espresse dalle stesse donne migranti che hanno partecipato al W-LAP. L’e-booklet sarà una collaborazione congiunta di tutti i partner e trasmetterà le esperienze delle partecipanti a un pubblico più ampio. Inoltre, questo opuscolo interattivo assomiglierà a un insieme di dichiarazioni su questioni importanti per un gruppo di adulti, sia nativi del luogo (educatori/formatori per adulti) che donne migranti, provenienti da 6 Paesi diversi, riguardanti argomenti come la loro vita di donne adulte migranti all’interno di ambienti multiculturali pieni di crisi economiche, sociali e politiche, il loro senso di sé e di appartenenza, le loro esperienze come insegnanti e discenti rispettivamente nel contesto del W-LAP, ecc. Offrirà una riflessione su alcuni aspetti della vita dei nostri partecipanti e conterrà qualsiasi area dei temi centrali che il gruppo vorrà evidenziare per un cambiamento sociale positivo, trasformando gli individui stessi in agenti di cambiamento.

L’e-booklet multimediale sarà progettato in modo creativo dai partecipanti al progetto e sarà uno strumento di comunicazione per avviare un dibattito a livello locale, nazionale ed europeo. Potrà contenere estratti video dal programma del corso, ma anche essere accompagnato da nuovi filmati con interviste (a condizione che il partenariato abbia ricevuto il consenso dei partecipanti). Può contenere testi, immagini fisse, immagini in movimento, registrazioni su schermo, musica e suoni. Saranno i partecipanti a decidere il contenuto e il formato finale. L’e-booklet potrebbe anche includere una sequenza di brevi frasi scritte in forma artistica o contenere dati statistici e qualsiasi altro elemento che gli autori riterranno giusto ed efficace per trasmettere il loro punto di vista e la loro posizione di vita. Si tratta di un aspetto molto importante soprattutto per le comunità di immigrati, che di solito si sentono esclusi nei Paesi di accoglienza.